EMERGENZA COVID-19

AVVISO PUBBLICO

PER L’ADOZIONE DI MISURE URGENTI DI SOLIDARIETA’ ALIMENTARE DURANTE  L’EMERGENZA “Virus Covid-19”

Con Ordinanza di Protezione Civile n.  658  recante  “Ulteriori  interventi  di protezione civile in relazione all’emergenza relativa al rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali  trasmissibili”.  --Fondo  di solidarietà comunale.- E’ STATO ATTRIBUITO AL COMUNE DI MORRONE DEL SANNIO  LA SOMMA DI € 5.504,56 -

In esecuzione dell’Ordinanza sopra richiamata, questo Ente intende attivare le procedure per assegnare buoni spesa per l’acquisto generi di prima necessità, ai nuclei familiari in difficoltà economica per l’emergenza Virus Covid-19.

REQUISITI PER USUFRUIRE DEL BUONO SPESA E MODELLO DI DOMANDA

ARTICOLO 1- Requisiti di accesso-

L’Avvisoèrivoltoatuttiicittadiniinpossessodei seguentirequisiti:

  1. Essere residente nel Comune di MORRONE DEL SANNIO
  2. Appartenere ad un nucleo familiare privo di reddito, ovvero appartenere ad un nucleo familiare i cui titolari di reddito hanno subito sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro ai sensi del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020;
  3. non appartenere ad un nucleo familiare beneficiario di altro sostegno pubblico (Reddito di Cittadinanza, Cassa integrazione e Indennità di disoccupazione), il cui valore complessivo mensile è superiore a:
  •  € 200,00 nel caso in cui il nucleo familiare sia composto da 1 sola persona;
  • € 300,00 nel caso in cui il nucleo familiare sia composto da 2 persone;
  • € 400,00 nel caso in cui il nucleo familiare sia composto da massimo 4 persone;
  • € 600,00 nel caso in cui il nucleo familiare sia composto da oltre 4 persone.

*Per nucleo familiare si fa riferimento alla famiglia anagrafica come risultante dal quadro A della DSU presentata ai fini ISEE, ai sensi del D.P.C.M. n. 159 del 5.12.2013.

- ARTICOLO 2 - Valore ed erogazione del buono spesa -

Il buono spesa è erogato una tantum per un importo massimo di € 400,00 e minimo di € 200,00, in relazione alla composizione del nucleo familiare, e precisamente secondo i seguenti parametri:

nucleo familiare composto da 1 sola persona

€ 200,00

nucleo familiare composto da 2 o più persone e senza figli

€ 250,00

nucleo familiare con 1 figlio a carico;

€ 300,00

nucleo familiare con 2 figli a carico;

€ 350,00

nucleo familiare con 3 o più figli a carico;

€ 400,00

Il buono è spendibile più volte e fino ad esaurimento del suo valore in uno degli esercizi commerciali appositamente convenzionati con il Comune di residenza e indicati dal Comune al momento della consegna del buono stesso; SOLO PER L’ACQUISTO DI GENERI ALIMENTARI O BENI DI PRIMA NECESSITA’;

Il Buono Spesa è rilasciato informato cartaceo dal Comune di Morrone del Sannio.Lo stesso è nominativo e non cedibile.

Il ritiro materiale del buono equivale ad accettazione del beneficio. In caso contrario, si procederà al depennamento definitivo dalla graduatoria dei beneficiari e al consequenziale scorrimento di quest’ultima.

ARTICOLO 3 - Graduatoria e criteri di precedenza-

Il  buono  sarà  concesso  esclusivamente  ai  nuclei  familiari  collocati  in  posizione  utile  nella graduatoria dei beneficiari, ovvero fino alla concorrenza massima del budget disponibile pari ad

€ 5.504,56, incrementato dell’ulteriore somma derivante da eventuali donazioni offerte allo scopo da privati.

La Commissione Comunale all’uopo nominata, effettuata l’istruttoria delle domande pervenute, provvederà alla stesura della graduatoria sulla base dei seguenti criteri e sub criteri di valutazione ed in ordine decrescente di punteggio (dal punteggio più alto a quello più basso):

Criterio di Valutazione

Punteggio

Composizione del nucleo familiare

nr. 1 componente

1

nr. 2 o più componenti senza figli

2

nucleo familiare con 1 figlio a carico

4

nucleo familiare con 2 figli a carico

6

nucleo familiare con 3 o più figli a carico

8

Situazione reddituale

Nucleo familiare privo di reddito

10

Nucleo familiare mono reddito il cui titolare di reddito ha subito sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro ai sensi del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020.

4

Nucleo familiare i cui titolari di reddito hanno subito sospensione e/o riduzione dell’orario di lavoro ai sensi del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020.

2

A  parità  di  punteggio  sarà  data  precedenza  ai  nuclei  familiari  non percettori  delle seguenti misure di sostegno pubblico, ed in subordine a quello con più figli a carico:

  • cassa  integrazione  precedentemente  riconosciuta,  ovvero  non  riconosciuta  per effetto del D.L. n. 18 del 17 marzo 2020;
  • Indennità     di    disoccupazione     precedentemente      riconosciuta,     ovvero     non riconosciuta per effetto del D.L. n. 18 del 17 marzo2020;
  • reddito di cittadinanza.

Le operazioni di controllo sul possesso di requisiti di accesso, dichiarati dal richiedente nella domanda di concessione, saranno effettuate d’ufficio ai sensi degli artt. 43 e 71 del D.P.R. n. 445/2000.

Pertanto,  La  Commissione  Comunale  all’uopo  nominata  ,si  riserva  di  chiedere  ai beneficiari, in qualsiasi momento, la certificazione ISEE e relativa DSU.

- ARTICOLO 4- Termini e modalità di presentazione della domanda

I cittadini, in possesso dei requisiti di accesso, possono presentare domanda, utilizzando, a pena di esclusione, il relativo modello allegato al presente avviso (ALLEGATO A), scaricabile dal sito comunale, o facendone richiesta telefonicamente ai responsabili sotto indicati.

La domanda dovrà essere presentata, a pena di esclusione, entro e non oltre 8 aprile 2020 ore 12:00 in una delle seguenti modalità:

  1. noltrata al seguente indirizzo PEC: comune.morronedelsanniocb@legalmail.it  esclusivamente in formato PDF;
  2. noltrata al seguente numero di cellulare 3470046917, utilizzando l’applicazione informatica di messaggistica whatsapp;
  3. onsegna a mano ai responsabili sotto indicati.

Alla domanda, dovrà essere allegato, a pena di esclusione, la copia di un valido documento di riconoscimento del richiedente.

Saranno considerate inammissibili le domande:

  • prive dei requisiti di accesso di cui all’articolo 1  del presente avviso;
  • presentate con modalità e/o su modulistica diverse da quelle di cui al presente avviso.

L'incompletezza della domanda (es. casella non barrata o evidenti errori materiali, etc.) e/o la mancata produzione della documentazione in essa richiesta, sono sanabili nel termine perentorio INDICATO DALLA Commissione di gara. La predetta richiesta di regolarizzazione è inoltrata esclusivamente, all'indirizzo di posta elettronica, o mediante chiamata telefonica, indicati dal richiedente nella domanda di ammissione.. In forza di quanto sopra stabilito, la mancata indicazione nella domanda, dell’indirizzo di posta elettronica e del numero telefonico, non consentirà a questa amministrazione di ricorrere all’eventuale procedura del soccorso istruttorio innanzi specificata.

PER INFORMAZIONI E’ POSSIBILE RIVOLGERSI:

  1. addetto Servizio Civile: Tamilia Valeria - telefono 339 837 94 78
  2. Supporto Ufficio Economato: Angelo MASTROMONACO: telefono 347 129 56 28

Morrone del Sannio, lì 3 Aprile 2020

                                                                                                                               F.to IL SINDACO

                                                                                                           Ing. Domenico Antonio COLASURDO

Scarica file (Download):