ATTENZIONE - Truffe telefoniche in aumento

Truffe telefoniche in aumento. La polizia postale comunica che sono tante le segnalazioni soprattutto da parte dagli anziani.

Il Sindaco ha deciso di mettere in guardia la cittadinanza circa telefonate che arrivano da “fantomatici operatori di servizi privati e pubblici” che offrono servizi e super sconti per luce e gas, soprattutto in questo periodo di aumenti delle bollette e comunicano che ci sono dei problemi sui propri conti correnti.

Il contenuto delle telefonate appare convincente in quanto i malintenzionati conoscono bene la situazione delle persone contattate e le invitano a consegnare soldi o informazioni come il numero del pin del bancomat/bancoposta o dati del conto corrente, o dati riportati sulle bollette ricevute.

Rivolgo quindi un appello alla cittadinanza invitandola ad osservare alcuni accorgimenti: non date riferimenti circa le vostre abitudini, orari o qualsivoglia informazioni riguardo i vostri familiari ed amici e soprattutto i dati delle bollette, dati postali, bancomat o del conto corrente. La chiamata proviene quasi sempre da un numero sconosciuto. Invito tutti coloro che vengano contattati, secondo le modalità appena descritte, a chiamare immediatamente il numero di emergenza gratuito 112.

Le Poste Italiane, l’ENEL, le società del gas serie NON chiedono mai i dati riservati per telefono.
 

FATE ATTENZIONE