Pagamento ACCONTO IMU 2022

IL CONSIGLIO COMUNALE

  • VISTA la proposta di deliberazione inerente: Approvazione aliquote IMU anno 2021, che fa parte integrante e sostanziale del presente atto;

  • VISTO il parere in ordine alla regolarità amministrativa, ai sensi dell’articolo 49 del T.U. 267/2000, espresso dal Responsabile dell’Ufficio Amministrativo;

  • VISTO il parere in ordine alla regolarità contabile, ai sensi dell’articolo 49 del T.U. 267/2000, espresso dal Responsabile dell’Ufficio Ragioneria;

  • PROCEDUTOSI a votazione palese, resa per alzata di mano, con 6 voti fvorevoli 1 Astenuto (Palombo)

DELIBERA
1) Di approvare per l’anno 2022, nelle misure di cui al prospetto che segue, le aliquote per l’applicazione della nuova Imposta Municipale Propria (IMU), disciplinata dai commi da 739 a 783

N.D.

TIPOLOGIA DEGLI IMMOBILI

Aliquote

NOTE

1 REGIME ORDINARIO DELL’IMPOSTA per tutte le categorie di immobili oggetto di imposizione non incluse nelle sottostanti classificazioni. 9,60  
2 Unità immobiliare adibita ad abitazione principale
(solo cat. A1-A8-A9) e relative pertinenze
5.00  
3 Immobili del gruppo catastale D (escluso D10) 8.60

* di cui 7,60 di competenza dello Stato e 1,0 del Comune

4 Fabbricati rurali ad uso strumentale

1,00

 
5 Immobili costruiti e destinati dall’impresa
costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e gli immobili non siano in ogni caso locati neppure per parte dell’anno
1.00  
6 Terreni agricoli (Si precisa che tale aliquota si applicherà solo se la normativa che prevede l’esenzione dei terreni agricoli siti nei comuni riportati nella circolare Giugno/1993 classificati come montani – (circolare del Ministero delle Finanze numero 9 del 14 giugno 1993 GU numero 141 del 18 giugno 1993), risulterà abrogata e/o modificata escludendo il Comune di Morrone del Sannio da tale specifica agevolazione) 7,60  
7 Aree fabbricabili 9.60

 

NOVITA' 2022 ABITAZIONE PRINCIPALE
Decreto-legge del 2111012021 n. 146 Articolo 5 decies - Per l'abitazione principale è stato specificato che questa può essere una sola e, in presenza di nuclei familiari con la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale o in comuni diversi, il contribuente debba scegliere quale debba considerarsi come abitazione principale e quindi beneficiare della esenzione. "Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito la dimora abituale e la residenza anagrafica in immobili diversi situati nel territorio comunale o in comuni diversi, le agevolazioni per l'abitazione principale e per le relative pertinenze in relazione al nucleo familiare si applicano per un solo immobile scelto da i componenti del nucleo familiare." Per beneficiare della esenzione è necessario presentare Dichiarazione IMU in cui specificare quale sia l'immobile da intendersi quale abitazione principale, barrare il campo Esenzione e riportare nelle annotazioni la seguente motivazione: "Abitazione principale scelta dal nucleo fami liare ex articolo 1, comma 741 , lettera b), della legge n. 160 del 2019"

NOVITA' 2022 PENSIONATI ESTERI
L'IMU dovuta sull'unica unità immobiliare non locata o concessa in comodato, posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto in Italia da soggetti non qui residenti e titolari di pensione maturata con Stati per i quali è presente una Convenzione contro le doppie imposizioni siglata con l'Italia, viene applicata una riduzione pari al 37,5% rispetto al 50% del 2021.